Questo sito utilizza cookies di terze parti per offire funzionalità superiori e per migliorare la sua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione si considera accettato il loro utilizzo.
Per maggiori informazioni su come vengono utilizzati i cookies su questo sito clicca qui

News ed eventi dal mondo delle cerimonie

I Consigli: Le Partecipazioni

State per sposarvi e tra i tanti compiti a cui adempiere c’è quello delle partecipazioni che non si può rimandare all’ultimo.
Vi lasciamo oggi un po’ di consigli che riteniamo vi possano essere utili per voi futuri sposi.

LE TEMPISTICHE quando Dare o inviare le partecipazioni?

È opportuno che i vostri ospiti ricevano l’invito al vostro matrimonio almeno un mese e mezzo prima della data delle nozze. Per le partecipazioni senza invito al ricevimento invece bastano anche due settimane prima dell’evento.
I tempi si anticipano se le partecipazioni devono essere spedite ai vostri invitati e se l’inoltro delle partecipazioni avviene nel mese di Agosto, perché i vostri invitati potrebbero essere in vacanza.

CHI INVITARE?

chi invitareBhè in questo non possiamo aiutarvi ma possiamo darvi qualche consiglio. Il nostro primo consiglio è quello di invitare chi sentite vicino e chi avete il piacere faccia parte del vostro giorno. Il primo passo da compiere è quello di stilare una lista di parenti e amici, prima singolarmente e poi incontrarvi con le vostre rispettive famiglie e confrontare le liste in modo da evitare doppioni o parenti che avete visto solo una volta nella vostra vita... al vostro battesimo! Innanzi tutto bisogna avere le idee chiare su chi invitare e a quale grado di parentela fermarsi.


Vi consigliamo alcuni escamotage: il rappresentante più anziano di una determinata famiglia, il cugino più adulto, lo zio più anziano...ecc.
O invitare se siete stati invitati.
Ricordatevi di stampare qualche partecipazione in più non si sa mai che non abbiate dimenticato qualcuno.

COME DEVE ESSERE UNA PARTECIPAZIONE?

Anche in questo caso possiamo decidere per voi ma possiamo intanto darvi un consiglio intanto su che stile adottare se moderno o tradizionale.
Secondo passo è quello di decidere un filo conduttore per partendo dalle cose che vi accomunano, o su come vi siete conosciuti. È opportuno che questo tema sia poi utilizzato per tutto l’evento nei menù , nei tableau, nei segnaposto.
Se optate per una partecipazione non tradizionale assecondate la vostra personalità e il vostro stile.

PANORAMICA SUI MODELLI

I modelli di partecipazione possono essere classici, eleganti, o originali con l’esplosione di colori aperture asimetriche disegni astratti. Lo stile che scegliete detterà la modalità con il quale il biglietto dovrà essere scritto, il carattere da utilizzare, il colore. Qui ci sono un pò delle nostre idee, chissà che non troviate quella che fa per voi!

Per oggi è tutto la prossima volta vedremo le formule e come scrivere le partecipazioni Speriamo di esservi stati utili a presto... ah dimenticavo voi che partecipazioni farete? Fatecelo sapere!!!

Logo fantasia di carta white

Antonio Brocco
Via delle Arene, 65 - TERRACINA (LT)
P.IVA 02699830598
C.F. BRCNTN81A22D708Z

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sui nostri nuovi modelli e le nostre offerte.
© 2016 Fantasia di Carta. Tutti i diritti riservati. Designed By Graphic Addicted

Cerca